Archivi tag: collettive

SKETCH-VINYLS Vol.13 | The Last Show @ Studio D’Ars Milano

Esposizione itinerante di vinili d’autore Vol. 13 | The Last Show
Studio D’Ars Milano
Inaugurazione Sabato 28 Giugno 2014 dalle ore 18
Da Sabato 28 Giugno a Martedì 8 Luglio 2014

 

La 13° tappa del progetto espositivo itinerante SKETCH-VINYLS sarà quella che concluderà il lungo percorso affrontato dalle 40 opere portate in mostra ogni volta in un luogo e spazio espositivo differenti e alternativi, dal nord al sud dell’Italia, per far conoscere 40 artisti molto diversi tra loro provenienti da alcune delle discipline artistiche più in fermento nel panorama contemporaneo italiano, come l’illustrazione, il fumetto, la pittura, il writing e la street art. Per l’ultima tappa la curatrice, Alessandra Ioalé, coglie con onore l’invito di Daniele Decia, direttore artistico della galleria Studio D’Ars di Milano, ad esporre il progetto nello storico spazio milanese da Sabato 28 Giugno a Martedì 8 Luglio 2014, scegliendo di ampliare la collettiva con un nucleo di cinque nuovi artisti della scena milanese, lelel, Domenico Romeo, SeaCreative, Kraser Tres, Vine, e V3rbo, che hanno accettato con piacere di sposare l’idea del progetto ed esporre una loro opera realizzata ad hoc. Un’ottima occasione quindi per festeggiare insieme il successo del progetto e salutare così la stagione di attività 2013/2014 della galleria con nuovi propositi per la stagione 2014/2015.

Il progetto SKETCH-VINYLS | Esposizione itinerante di vinili d’autore

Presentata per la prima volta alla settima edizione del MetArtRock di Pisa, diviene un progetto espositivo itinerante a cura di Alessandra Ioalé, che propone uno spaccato dell’arte contemporanea, operando uno zoom su alcune delle discipline più in fermento, come l’illustrazione, il fumetto, la pittura, il writing e la street art, attraverso la realizzazione di opere specifiche a tema. Una Paint_List di quaranta artisti di spicco del panorama contemporaneo italiano, con un background culturale e formativo distinto, sono chiamati a scegliere di reinterpretare la copertina di un disco o customizzare un vinile sulle note della loro Play_List preferita, esposta insieme all’opera di riferimento, coinvolgendo e incuriosendo in modo originale il pubblico, che ha la possibilità non solo di conoscere i brani che hanno ispirato le opere, ma anche di avvicinarsi al lavoro creativo degli stessi artisti.
Il vinile insieme alla propria copertina è da sempre stato oggetto di culto e gioia per gli occhi di collezionisti e appassionati di musica, soprattutto per l’alto livello qualitativo, tecnico ed artistico, che la tiratura limitata delle copie non fa altro che aumentarne il valore, fino a divenire un manufatto collezionabile. Che cosa può succedere quando il vinile e la sua copertina vengono separati e riconsiderati come oggetti singoli? Sulla base di questa questione il progetto propone la contemplazione di due processi interpretativi diversi, quello di reinterpretazione della copertina di un 33 giri, ovvero gli artisti si cimentano nella sfida creativa di rielaborazione di un’immagine preesistente, interagendo direttamente su immagini grafiche o illustrazioni già in sé concluse e proprio per questo collezionate; o quello di customizzazione di un disco, in altre parole la trasformazione e rivoluzione concettuale di un prodotto impegnativo, per forma e materiale, come il vinile, operando un ready made dell’oggetto decontestualizzato dalla sua funzione primaria di supporto musicale.
Una collettiva itinerante, documentata da un piccolo catalogo auto-prodotto a colori, catalizzatrice di un interscambio culturale ambizioso su scala nazionale tra il pubblico, gli artisti e gli operatori culturali che gravitano intorno ai diversi, per natura e missione, spazi espositivi che l’accoglieranno.

Gli artisti di SV
108 / AkaB / Tiziano Angri / Aris / Francesco Barbieri / Giorgio Bartocci / Checko’s Art / Paolo Cioni / Corn79 / Sandro Crash / Dado / Duke1 / Pablo Echaurren / Etnik / Camilla Falsini / Cristina Gardumi / Francesco Levi / Frank Lucignolo / Macs / Made514 / Mad Kime / Maicol&Mirco / MP5 / MR Fijodor / Nigraz / Ozmo / Daria Palotti / Massimo Pasca / Alice Pasquini / Tuono Pettinato / Alberto Ponticelli / Antonio Pronostico / Vacon Sartirani / Amalia Satizabal / Senso / Sera KNM / SPAM / Umberto Staila / Fabio Tonetto / Vesod

Da settembre 2012 il progetto è stato esposto @

MetArtRock Pisa / 1-9 Set. 2012
Laboratorio21 Viareggio / 24 Nov. 2012
Silver Factory Firenze / 22-23 Dic. 2012
Cinema Caffè Lanteri Pisa / 17-24 Mag. 2013
Studio AFALab Lecce / 1-6 Giu. 2013
Crack! Roma / 20-23 Giu. 2013
Marea Festival Fucecchio / 26-30 Giu. 2013
Fesivalpark Pisa / 29 Giu. 2013
Oltremare Festival Grosseto / Luglio 2013
Circolo degli Artisti Roma / 24 Nov. 2013
Belleville Comics Torino / 7-24 Dic. 2013
GLUE Firenze / 1-28 Feb. 2013

Fan Page FB: SKETCH-VINYLS Esposizione di vinili d’autore

Studio D’Ars

Via Sant’Agnese 12/8
20123 Milano
Mail: danieledecia75@gmail.com
Phone: 346 629 2285

A Major Minority | 1AM Gallery San Francisco

An Intercontinental survey of Othercontemporary Urban Art

Opening Reception: Friday, March 14th, 2014, 6:30 – 9:30pm

Show Dates: March 14th through April 12th

SAN FRANCISCO, CA – 1AM is pleased to present, “A Major Minority”, opening on March 14th, from 6:30 – 9:30 PM. Curated by San Francisco-based artist Poesia, “A Major Minority” is a survey of Othercontemporary Urban Artists from over 18 countries consisting of over a 100 artists. Expect to see an international sampling of art works that reveal the overall character of Urban Art and its relationship to the public as well as the contemporary art world.

According to Poesia, urban art has become an OtherContemporary art movement outside of the contemporary and critical art world. By taking a large sampling of the world’s most prevalent urban artists, Poesia aims to reveal the true character of this art form as being born outside of theory and based on its interactions with the public as well as its urban landscape. “A Major Minority” is an attempt to illustrate the current progression of this art form as “traditional graffiti merges with street art and becomes what the public has coined Urban Art.”

Come check out works by world renowned artists 108, 2501, O.Two, ABCDEF, Alex Kuznetsov, Alex One, Alexander Becherer, Alexey Luka, Amandalynn, Antistatik, Arnaud TRBDSGN Liard, Askew, Basik, Bezt, Blaqk, Blo, Boe, Bom.k, Borondo, Cain Caser, Christopher Derek Bruno, Clams Rockefeller, Col, Collin Van Der Sluijs, Corn79, Dame, Dana Woulfe, Deams, Debens, Defer, Dem189, Demsky, Dime, Djae, Does, Drew Tyndell, Drew Young, Duncan Passmore, EKG, Estria, Etnik, Evgeniy Dikson, Faust, Felipe Pantone, Franco Jaz Fasoli, Gilbert1, Graphic Surgery, Hellbent, INO, Jay Paavonpera, Jaw, Jerry Inscoe, Jurne, Kan, Karlos Carcamo, Katre, Kema, Ken Davis, Kidghe, Kwest, Legz, LX One, Mac1, Mags, Martina Merlini, Matt W. Moore, Max Rippon, Mes, Mike Bam, Moneyless, Morik, Nawer, Nelio, Nibor Reiluos, Nmph, Pener, Petro, Poesia, Proembrion, Rafael Sliks, Romi, Rubin, Sainer, Samuel Rodriguez, SatOne, Scott La Rockwell, See One, Seikon, Sepe, Silvio Magaglio, Slicer, Slick, Sowat, Spé, Stendec, Stephen Holding, Swiz, Thiago Toes, Thomas Bestvina, Thomas Canto, Tobe, Todd Mazer, V3rbo, Vesod, Vincent Abadie Hafez Zepha, Wais, Wane, and Xuan Alyfe.