Archivi tag: Francesco Guarnaccia

“Gravure” | Presentazione dell’albo a fumetti al Lanteri

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giovedì 1 dicembre, il Cinema Caffè Lanteri di Pisa ha dedicato un’altra serata al fumetto autoprodotto per la rassegna Fumetti&PopCorn. Sei autori, Francesco Guarnaccia, Vittoria Macioci, Ilaria Apostoli, Matteo Lupetti, Chiara Abastanotti e Danilo Manzi, per un albo di 80 pagine a colori dal titolo “Gravure”. Ospiti di questo settimo appuntamento, Matteo Lupetti e Francesco Guarnaccia, che ci hanno raccontato non soltanto come è nato il progetto editoriale e dei suoi contenuti, che ruotano attorno al tema horror, ma anche della scelta di stamparlo con la tecnica Risograph.


Gravure è formato da quattro storie autoconclusive pensate e disegnate dalle mani di Francesco Guarnaccia, Vittoria Macioci, Ilaria Apostoli e Matteo Lupetti, più una storia in due parti realizzata da Chiara Abastanotti e Danilo Manzi. Il titolo dell’albo, Gravure, che in francese significa incisione, è indicativo del filo su cui scorrono tutte le storie, che riflettono sulle ferite provocate dalle relazioni col prossimo o proprio dalla loro assenza; “incisioni” invisibili sulla pelle di ognuno di noi. La copertina e il retro sono realizzati a partire dalla linografia di Matteo Lupetti ideatore del progetto. Ogni copia è stampata in Risograph bicroma (da Friends Make Books, Torino) su carta Freelife Vellum di Fedrigoni.

www.facebook.com/gravurecomics

Al link di seguito è possibile ascoltare il podcast della serata, realizzato da Radiocicletta, media partner della rassegna Fumetti&Popcorn. 

GLI AUTORI

Francesco Guarnaccia è nato nel 1994. È membro del collettivo Mammaiuto con il quale ha pubblicato “From Here To Eternity” e ha partecipato all’antologico “Un ragazzo parte per un viaggio, ferisce qualcuno, non torna più a casa”. Riceve la Menzione Speciale della giuria al premio Gran Guinigi e vince il premio “Nuove Strade” ai premi Micheluzzi del Napoli Comicon. Ristampa From Here to Eternity con Shockdom e lavora ad un libro per Bao Publishing. Attualmente studia Design a Firenze.

Danilo Manzi nato il 15 luglio del 1990, cresciuto a Minori in provincia di Salerno. Laureato all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove ha studiato “Fumetto e illustrazione” e “Linguaggi del fumetto”. Attualmente sta lavorando alla realizzazione di un graphic novel intitolato “Infetto” (https://www.facebook.com/danilo.manzi.3/media_set?set=a.10210731142021693.1073741826.1443695778&type=3&pnref=story).

Chiara Abastanotti è nata vicino al Lago di Garda nel 1984. Disegna fumetti e illustrazioni e organizza laboratori didattici tra Brescia e Bologna. Dopo la laurea in Antropologia, nel 2010 si diploma in Fumetto alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze, e si sta specializzando in Linguaggi del Fumetto all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha pubblicato per Beccogiallo Editore (“Lea Garofalo,” e “La shoah spiegata ai bambini”) e per Liberedizioni, oltre che su GraphicNews www.graphic-news.com. È stata in mostra alla Biennale dei giovani artisti del Mediterraneo 17, BJCEM 2015.

Vittoria “VicMac” Macioci è nata nel 1991, è cresciuta a Roma e si è poi straferita in Francia dove ha frequentato 2 anni di corso preparatorio a SUPINFOCOM Valenciennes, scuola di animazione 2D/3D. In seguito si è laureata all’Ecole Emile Cohl, scuola di illustrazione, fumetto ed animazione a Lione. Ha lavorato nella casa editrice Quelle Histoire a Parigi in qualitá di stagista illustratrice e storyboarder, ha realizzato l’identità grafica dell’album “Fac(e)ing the animals” dei So Does Your Mother, ha collaborato come comics artist con l’Opéra di Lione. www.vic-mac.com

Ilaria Apostoli ha frequentato per pochi anni l’Accademia di Bologna per poi decidere di dedicarsi da sola alla produzione fumettistica. Ha pubblicato in America “The Fierce Are Fading” sui testi di Joshua D. Howell.

Matteo “il signor M” Lupetti dopo essersi diplomato in Fumetto alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze nel 2010 si dedica a sceneggiature per altri autori, vignette, illustrazioni, grafica, alla autoproduzione con vari collettivi indipendenti e alla scrittura di articoli su videogiochi per vari siti internet. Sta ora studiando Sommelerie.

 


Cinema Caffè Lanteri
Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa
www.cinemalanteri.com | caffe@cinemalanteri.com

Per sempre altrove/Altrove per sempre di Francesco Guarnaccia e Lorenzo Ghetti | Recap della presentazione e mostra al Lanteri

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giovedì 20 ottobre per la serie Fumetti&PopCorn al Cinema Caffè Lanteri di Pisa, è tornata nuovamente protagonista l’autoproduzione con due ospiti d’eccezione della scena indipendente, Francesco Guarnaccia (classe 1994, membro del collettivo di fumettisti Mammaiuto e autore di From Here To Eternity) e Lorenzo Ghetti (classe 1989, ex-membro del collettivo di fumettisti Delebile), che moderati da Tuono Pettinato hanno presentato il loro ultimo lavoro, Per Sempre Altrove/Altrove Per Sempre (Mammaiuto). La presentazione è arricchita dalla esposizione delle stampe tratte dal fumetto, che rimarrà visibile fino a domenica 30 ottobre.

Una parte della serata è stata dedicata inoltre alla videoproiezione del fantastico To Be Continued, webcomic concepito e realizzato da Lorenzo Ghetti, che ci ha presentato, non solo in termini di contenuti ma soprattutto in termini di narrazione, questo interessante fumetto, definito “il primo ‘vero’ webcomic italiano”, che sfrutta le infinite potenzialità del supporto digitale in ambito web. Sempre in ambito web Francesco Guarnaccia, invece, ci ha parlato del suo nuovo lavoro “Il cavaliere inservente“, una serie a episodi che ci (in)tratterrà allo schermo per questo 2016/2017 e di cui il primo episodio è già uscito sul sito Mammaiuto.

3

Per Sempre Altrove/Altrove Per Sempre è la storia di un uomo e il suo doppio, che vivono in due mondi paralleli condividendo lo stesso desiderio di fuga e ribellione, unico elemento in comune dell’intero progetto, mai realmente soddisfatto. Due storie quindi che scorrono parallele e si toccano soltanto nei due punti più estremi del volume.

5

6

Due mondi antitetici e contrapposti: uno è fantascientifico, l’altro invece fantastico. Nel primo l’umanità è asservita alla macchina in un ciclo produttivo continuo e alienante, da cui sembra essere esclusa qualsiasi tipo di emozione. Nel secondo invece un manipolo di guerrieri è alla ricerca di qualcosa con la quale produrre un potente incantesimo capace di porre fine a una guerra durata troppo a lungo.

9

Due storie la cui narrazione è continua in un leporello di 38 pagine, ovvero un unico foglio di carta, lungo 2 metri e mezzo, ripiegato a fisarmonica dove ogni piega corrisponderebbe a una pagina del racconto, giunti all’ultima pagina del quale è sufficiente girare dall’altra parte il foglio così che possa ricominciare.

7

http://www.mammaiuto.it/ | http://tobecontinuedcomic.com/

Radiocicletta, media partner della rassegna Fumetti&Popcorn, ha realizzato il podcast della serata, ascoltabile al link di seguito. EDIT: il film “Avalon” (Gate to Avalon, Polonia/Giappone, 2001), segnalato da Lorenzo Ghetti durante l’incontro, è di Mamoru Oshii, non di Satoshi Kon.

 

Mostra di tavole originali dal 20 al 30 ottobre 2016

Cinema Caffè Lanteri

Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa

www.cinemalanteri.com | info@cinemalanteri.com

Bandierine. Tutta una storia di resistenze @ Cinema Caffé Lanteri | Recap

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo scorso Venerdì 13 Novembre il Cinema Caffè Lanteri di Pisa per il suo terzo appuntamento della serie Fumetti&PopCorn, ha ospitato la presentazione del libro a fumetti “Bandierine. Tutta una storia di resistenze” edito da Barta Edizioni.

Il libro nasce dall’incontro della proprietaria della fumetteria pisana Fumettando, nonché ideatrice del progetto e catalizzatrice delle forze messe in campo, Silvia Barsotti, l’editore Barta, il ricercatore di Storia Contemporanea, Stefano Gallo e uno dei più stimati autori di fumetti in Italia, Andrea Paggiaro aka Tuono Pettinato, per soddisfare l’esigenza di un pubblico sempre più attento e curioso verso la recente storia nazionale. Un libro corale di sette storie sulla Resistenza, meravigliosamente disegnate da Tuono Pettinato, che ne cura tutta la realizzazione, Lorenza De Luca, La Tram, Sakka, Fabio Ramiro Rossin, Emanuele Tonini ed Emanuele Messina, che si arricchisce di una storia in più, che ricollega tutte le altre, firmata da Francesco Guarnaccia. Come spiega Tuono Pettinato in un’intervista a Fumettologica, “volevamo che si creasse un dialogo tra due narrazioni, quella a episodi relativi a specifici eventi storicamente documentati o ispirati a racconti partigiani, e un’altra narrazione, contemporanea, che segue le vicende di uno studente liceale di oggi, intento a riflettere su quanto l’esperienza resistenziale sia ancora attuale e riguardi direttamente anche lui. Le singole storie percorrono l’intero panorama italiano, mostrando quanti soggetti diversi erano coinvolti in questa guerra di liberazione: giovani, anziani, preti, professori, donne e bambini. Tutti accomunati da essere persone ordinarie costrette dagli eventi ad affrontare imprese straordinarie.” Si crea così un ponte narrativo a fumetti che ricollega la vita di oggi a ciò che è successo nella Seconda Guerra Mondiale, e che Guarnaccia spiega che il suo protagonista, un “liceale scansafatiche, […] ignorando il suo istinto pigrone, si lancerà in una ricerca storica molto personale che lo porterà a scoprire l’importanza di ricordare quello che è successo nei momenti più oscuri della storia passata. Facendo un passo (passettino) indietro mi sono rivisto liceale e ho voluto raccontare l’innocente indifferenza degli studenti, che sono contenti di saltare scuola il 25 aprile ma non sanno perché, e l’importanza della memoria.”

Come di consueto ormai ha supporto dell’evento è stata organizzata una mostra con le tavole originali tratte dal libro di tre degli autori coinvolti, Tuono PettinatoEmanuele Messina Francesco Guarnaccia, che rimarrà visibile al pubblico fino al 29 Novembre.

Di seguito il podcast della presentazione realizzato da Maurizio Vaccaro di Radiocicletta, media partner dell’evento.

 

Bandierine. Tutta una storia di resistenze

Di Tuono Pettinato, Francesco Guarnaccia, Lorenza De Luca, La Tram, Sakka, Fabio Ramiro Rossin, Emanuele Tonini ed Emanuele Messina

Mostra di tavole originali dal 13 al 29 Novembre

 

Cinema Caffè Lanteri

Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa

www.cinemalanteri.com | info@cinemalanteri.com

Mammaiuto | Incontro e mostra @ Cinema Caffé Lanteri Recap

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lo scorso Venerdì 6 Marzo alcuni dei quattordici giovani e intraprendenti fumettisti del collettivo Mammaiuto hanno incontrato il pubblico del Cinema Caffè Lanteri, che per l’occasione dedica una mostra di quattordici tavole originali, con la volontà di porre l’accento sul potenziale espressivo che contraddistingue ogni autore del collettivo che in questi ultimi due anni si sta distinguendo nel panorama italiano dell’autoproduzione. Personaggio chiave del gruppo è Giorgio Trinchero, fondatore nel 2003 della rivista autoprodotta “Il Peso del Martello”, attorno alla quale si formerà il primo nucleo di autori che faranno parte del direttivo Double Shot, tra il 2007 e il 2010, e con i quali proprio nel 2011 costituirà Mammaiuto, con l’obiettivo di raggiungere i lettori direttamente rendendo sempre disponibili gratuitamente on line tutte le storie, le illustrazioni e le strisce prodotte. Dai I diari della Nuke di Claudia Razzoli, meglio conosciuta come La Nuke, che racconta con sarcasmo le vicende della sua vita da 29enne in fuga, alla serie di sketch a fumetti sulle leggende metropolitane dei bambini di Agata Matteucci; per poi passare alla storia breve Va tutto bene di Giusy Gallizia, alla serie di strisce Bar Barie di Alessio Ravazzani, al fumetto Il Patriota 2012 di Kenji Nakasone, e alle illustrazioni di Francesco Frongia di cui ricordiamo Mantra. Fino ad arrivare alle collaborazioni a due o tre mani come Un angolo di cielo blu di Paolo Deplano, Nicolas Jarry e Silvia Fabris e Le immobili avventure di Victor Sisendesmera di Laura Camelli, conosciuta come La Came, e Giorgio Trinchero. Dallo scorso anno inoltre alla loro produzione on line si affianca una intensa attività di autoproduzione di bellissimi volumi che raccolgono e rilegano alcune delle storie e strisce a fumetti che fino a qualche mese prima erano su web come il racconto a fumetti Un lungo cammino, nato dalla collaborazione di Samuel Daveti, Lorenzo Palloni e Francesco Rossi; From Here To Eternity, del nostro Francesco Guarnaccia in preparazione di una nuova e attesissima serie; Mooned di Lorenzo Palloni, una mirabolante saga di fantascienza in tre bei volumi a fumetti autoprodotti in bianco e nero; ed infine i due libri di Sara Menetti con Tokyo, racconto di un primo viaggio un po’ straniante nella capitale del Giappone attraverso disegni, fumetti e annotazioni che mescolano con efficacia diversi registri narrativi, e Fototessere, progetto rigoroso di appunti visivi e verbali, frammenti di realtà che l’elegantissima autrice costringe nel formato della fototessera. www.mammaiuto.it

In occasione dell’incontro con gli autori, Radiocicletta, media partner dell’evento, ha realizzato il podcast della serata!

From Big Bang To Eternity – Recap della presentazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Cinema Caffè Lanteri di Pisa è lieto di inaugurare una nuova mostra sul fumetto d’autore e autoprodotto, From Big Bang To Eternity, dedicata a due personalità del fumetto nostrano, Tuono Pettinato, vincitore del Premio Gran Guinigi 2014 come Migliore autore Unico al Lucca Comics&Games 2014, e il giovane e promettente Francesco Guarnaccia. Ormai ospiti consueti del Caffè, si continuano a seguirne le rispettive vicende mettendo in esposizione nella Sala Dinner del Lanteri due serie pregiate di tavole originali tratte dalle loro ultime fatiche fumettose; dopo infatti Corpicino per GERzzzetic e Nevermind per Rizzoli Lizard, Tuono illustra con l’estro del suo pennarello ventiquattro pagine dedicate alla scienza in “OraMai” per l’albo 2014 del CNR-Comics&Science. Un progetto che si pone come punto di riflessione sulla scienza e su ciò che si occupa il CERN di Ginevra, nato subito dopo la visita che Tuono, insieme ad altri disegnatori, ha fatto lo scorso luglio al noto istituto svizzero. Ventiquattro pagine dove Tuono, in una sorta di viaggio, affronterà diversi aspetti riguardanti il concetto di tempo e il suo scorrere, in dialogo con alcuni studiosi e personalità della scienza incontrati lungo la strada. Francesco Guarnaccia invece, dopo aver pubblicato il suo primo fumetto e-book Guida spaziale al Terrestre per Zandegù, auto-produce il volume “From Here To Eternity” per il Collettivo Mammaiuto, vincitore del Premio Self Area al Lucca Comics 2013, che raccoglie in un’unica volta tutti i capitoli della serie a fumetti sui mitici Punk Arré. Caratterizzato da un disegno morbido, ricco di particolari descrittivi, e una gamma cromatica giocata sul contrato di toni accesi e brillanti, e attraverso giochi di parole e sketch divertenti, il fumetto narra le vicende che segneranno il successo di una giovane e bizzarra punk band.

A fianco di queste due serie vi sono inoltre esposte, per la prima volta a Pisa, alcune tavole originali tratte dal fumetto “Nevermind”, che Tuono Pettinato ha dedicato alla vita del leader della mitica band dei Nirvana, Kurt Cobain. L’esposizione rimarrà visibile fino a Domenica 14 dicembre.

Di seguito il podcast della serata di presentazione di Tuono Pettinato e Francesco Guarnaccia moderata da Guido Siliotto realizzato da Radiocicletta media partner dell’evento.

Tuono Pettinato

Classe 1976, ironico e sapiente fumettista, Tuono Pettinato è un Karateka della cultura, cintura nera di erudizione. I suoi ultimi lavori pubblicati sono “Corpicino” (Grrrzetic 2013) e “Nevermind” (Rizzoli Lizard 2014). Realizza i Suberoi per la rivista «ANIMAls», i Ricattacchiotti per «XL». Ha illustrato numerosi libri per ragazzi e collaborato a molti albi a fumetti collettivi. Ha disegnato una mostra su Darwin assieme a personcine di scienza a lui congeniali, e ha pubblicato un fumetto su Galileo, e due graphic novel con Rizzoli Lizard, su Garibaldi e Alan Turing. I suoi disegni sono apparsi anche sulle pagine di «Vice» e «Rolling Stone». Va matto per il tè freddo e per il buon conversare.  

Francesco Guarnaccia

Francesco Guarnaccia è un’esordiente classe 94, inizia la sua esperienza di fumettista e illustratore sui banchi di scuola dove rapidamente guadagna fama, successo e strigliate dai professori. La passione lo spinge ad avvicinarsi al mondo dell’autoproduzione al quale riesce finalmente ad approdare nel 2013 pubblicando una storia sull’antologia Amenità n.3. Collabora all’interno del blog collettivo Troppiscrappi e ha un tumblr tutto suo dal titolo GuarnaGna. Nel 2013 entra a far parte del collettivo Mammaiuto grazie ai quale riesce a pubblicare il suo primo libro “From Here to Eternity”. Attualmente studia Design a Firenze e continua a fare i fumetti di soppiatto.

From Big Bang To Eternity | Tuono Pettinato e Francesco Guarnaccia al Lanteri Pisa

From Big Bang To Heternity

Tuono Pettinato e Francesco Guarnaccia

presentano

OraMai

CNR – Comics&Science

e

From Here To Eternity

Collettivo Mammaiuto

 

Domenica 16 Novembre ore 19.30

A Cinema Caffè Lanteri – Pisa

 

Inaugurazione mostra delle tavole originali ore 19

Dal 16 Novembre al 14 Dicembre 2014

Il Cinema Caffè Lanteri di Pisa è lieto di inaugurare Domenica 16 novembre alle ore 19.30 nella Redroom del Lanteri, una nuova stagione di incontri sul fumetto e l’illustrazione con la doppia presentazione From Big bang To Eternity, moderata da Guido Siliotto de Il Tirreno, che vede protagonisti due personalità del fumetto nostrano, Tuono Pettinato, vincitore del Premio Gran Guinigi 2014 come Migliore autore Unico al Lucca Comics&Games 2014, e Francesco Guarnaccia, in una conversazione surreale o forse fin troppo reale sui grandi temi dell’umanità. Ormai ospiti consueti del Caffè, si continuano a seguirne le rispettive vicende, in una full immersion nel fumetto d’autore e auto-prodotto attraverso il racconto delle loro ultime prodezze fumettistiche. Dopo infatti Corpicino per GERzzzetic e Nevermind per Rizzoli Lizard, Tuono illustra con l’estro del suo pennarello ventiquattro pagine dedicate alla scienza in “OraMai” per l’albo 2014 del CNR-Comics&Science. Un progetto che si pone come punto di riflessione sulla scienza e su ciò che si occupa il CERN di Ginevra, nato subito dopo la visita che Tuono, insieme ad altri disegnatori, ha fatto lo scorso luglio al noto istituto svizzero. Ventiquattro pagine dove Tuono, in una sorta di viaggio, affronterà diversi aspetti riguardanti il concetto di tempo e il suo scorrere dialogando con alcuni studiosi incontrati lungo la strada. Il giovane e promettente Francesco Guarnaccia invece, dopo aver pubblicato il suo primo fumetto e-book Guida spaziale al Terrestre per Zandegù, auto-produce il volume “From Here To Eternity” per il Collettivo di fumetti Mammaiuto, vincitore del Premio Self Area al Lucca Comics 2013, che raccoglie in un’unica volta tutti i capitoli della serie a fumetti sui mitici Punk Arré. Caratterizzato da un disegno morbido, ricco di particolari descrittivi, e una gamma cromatica giocata sul contrato di toni accesi e brillanti, e attraverso giochi di parole e sketch divertenti, il fumetto narra le vicende che segneranno il successo di una giovane e bizzarra punk band.

Il tutto sarà accompagnato dai disegni proiettati che i due autori realizzeranno dal vivo per il pubblico.

 

Inoltre nella Sala Dinner del Lanteri, alle ore 19 inaugura la mostra con le pregiate tavole originali tratte dalle due produzioni insieme ad alcune tratte invece dal fumetto “Nevermind”, l’ultima pubblicazione di Tuono Pettinato per Rizzoli Lizard. L’esposizione rimarrà visibile fino a Domenica 14 dicembre.

 

Tuono Pettinato

Classe 1976, ironico e sapiente fumettista, Tuono Pettinato è un Karateka della cultura, cintura nera di erudizione. I suoi ultimi lavori pubblicati sono “Corpicino” (Grrrzetic 2013) e “Nevermind” (Rizzoli Lizard 2014). Realizza i Suberoi per la rivista «ANIMAls», i Ricattacchiotti per «XL». Ha illustrato numerosi libri per ragazzi e collaborato a molti albi a fumetti collettivi. Ha disegnato una mostra su Darwin assieme a personcine di scienza a lui congeniali, e ha pubblicato un fumetto su Galileo, e due graphic novel con Rizzoli Lizard, su Garibaldi e Alan Turing. I suoi disegni sono apparsi anche sulle pagine di «Vice» e «Rolling Stone». Va matto per il tè freddo e per il buon conversare. 

 

Francesco Guarnaccia

Francesco Guarnaccia è un’esordiente classe 94, inizia la sua esperienza di fumettista e illustratore sui banchi di scuola dove rapidamente guadagna fama, successo e strigliate dai professori. La passione lo spinge ad avvicinarsi al mondo dell’autoproduzione al quale riesce finalmente ad approdare nel 2013 pubblicando una storia sull’antologia Amenità n.3. Collabora all’interno del blog collettivo Troppiscrappi e ha un tumblr tutto suo dal titolo GuarnaGna. Nel 2013 entra a far parte del collettivo Mammaiuto grazie ai quale riesce a pubblicare il suo primo libro “From Here to Eternity”. Attualmente studia Design a Firenze e continua a fare i fumetti di soppiatto.

http://guarnagna.tumblr.com/

 

Comics & Science – CNR Edizioni

È un progetto editoriale sviluppato dallo studio Symmaceo Communications per conto di CNR Edizioni. L’obiettivo è promuovere il rapporto tra scienza e intrattenimento, nella convinzione che entrambi costituiscano momenti formativi importanti per la crescita dell’individuo e del cittadino. http://www.edizioni.cnr.it/

 

Collettivo MAMMAIUTO

Mammaiuto è un’associazione formata da un collettivo di autori. Il nostro primo scopo è fare fumetti per il piacere di farli. Il secondo è raggiungere i lettori direttamente, eliminando la presenza di intermediari: tutte le storie, le illustrazioni e le strisce che produciamo sono sempre disponibili gratuitamente on line.
Le attività di vendita che intraprendiamo sono finalizzate a dare agli autori il massimo compenso possibile per il loro lavoro, e a pagare le spese vive dell’associazione. Cerchiamo di prendere ogni decisione con un processo di democrazia deliberativa e gestiamo le attività in un’ottica di completa trasparenza.

http://www.mammaiuto.it/

From Big Bang To Heternity

Tuono Pettinato e Francesco Guarnaccia

presentano

OraMai

CNR – Comics&Science

e

From Here To Eternity

Collettivo Mammaiuto

 

Domenica 16 Novembre

Presentazione ore 19.30

Inaugurazione mostra delle tavole originali ore 19

Dal 16 Novembre al 14 Dicembre 2014

 

Orari:

mar-ven 7.30-15.00 18.30-22-30, sab-dom 8.30-13.00 16.30-22.30

 

Cinema Caffè Lanteri

Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa

www.cinemalanteri.com | info@cinemalanteri.com