Archivi tag: libro d’artista

CHANGES | MP5 per GRRRZ Comic Art Books

In occasione dell’inaugurazione della personale di MP5, “OF CHANGES”, alla Galleria Wunderkammern di Roma, sarà presentato domani in anteprima assoluta il suo nuovo libro d’artista, CHANGES, realizzato per la collana L’Invention Collective della casa editrice GRRRZ Comic Art Books. CHANGES è il complesso progetto di una delle autrici italiane più amate e conosciute a livello europeo, qui nella veste di illustratrice di sessantaquattro tavole, racchiuse in un cofanetto in edizione limitata, impreziosito dall’aggiunta di una serigrafia d’artista, liberamente ispirate al testo dell’I-ching, o Libro dei Mutamenti, il più antico manoscritto cinese sulla filosofia del cambiamento, conosciuto in Occidente come testo oracolare per la pratica divinatoria.

Da sempre è desiderio dell’uomo poter stabilire, individuare o contemplare, anche solo per un momento, quello presente in cui s’interroga l’oracolo, la traiettoria dei mutamenti che sottendono l’equilibrio energetico del caos e procedere più accorto sul sentiero incerto del proprio destino. Così come la vita di ogni uomo ha origine e termine nel cambiamento, anche la vita intrinseca alla poetica di un artista ha bisogno sempre di mutare per raggiungere piena maturazione.

Il titolo scelto per questa nuova avventura editoriale di MP5 pare quindi essere non solo indicativo del tema a cui ruota attorno tutta l’opera, ma suggerisce anche che qualcosa di nuovo è avvenuto nel percorso di ricerca dell’artista. I CHANGES di MP5 arrivano al cuore e all’occhio di chi le osserva come fucilate in bianco e nero per impatto e significato mettendo a segno un cambiamento necessario, naturale, consapevole cominciato su muro e oggi impresso sulla carta in accordo armonico con tutto il suo lavoro precedente.

In queste sessantaquattro tavole molti stilemi della sua poetica, sviluppati in anni di duro e continuo lavoro su muro, carta e tela, assumono un carattere nuovo, più deciso, concreto. Codici di un linguaggio figurativo che possiede, e ha sempre posseduto direi, in nuce una forza ed energia espressive capaci di attivare quella volontà di mutamento che permette di approdare a un nuovo livello di maturazione. Perciò se da una prima figurazione costruita in rapporto simbiotico con un’ambientazione convulsiva e caotica, in cui il nero era la fonte di creazione/azione, oggi l’autrice arriva a concentrare tutta la carica espressiva ed emozionale del suo linguaggio sulla figura umana che si staglia ora su di uno sfondo completamente bianco. Una figurazione generata nel segno di un bicromatismo tagliente, ora scevro da qualsiasi superficialità descrittiva lasciando spazio solo all’essenziale umano. Ora il nero è relegato alla sola funzione di contorno per contenere quella fluidità bianca delle masse corporee, delle consistenze materiche; il solco che fa emergere l’impronta del mutamento sulla carta bianca o diviene metafora dell’ignoto, dell’incerto da affrontare con umiltà e coraggio dell’anima sincera.

Un libro insomma che sancisce una svolta, un cambiamento di traiettoria di quell’inconfondibile binomio cromatico, compositivo e concettuale di MP5, che mostra il carattere potente della sua poetica anche sul bianco immacolato della carta. Come un dono l’autrice, non solo ci regala una ricca e personale narrazione visiva di uno dei libri oracolari più affascinanti e studiati al mondo, ma rivela ad ognuno le possibili traiettorie di mutamento del suo lavoro, che noi sapremo cogliere ed interpretare a seconda del nostro background esperienziale e di conoscenza della sua opera.

Chi voglia imbattersi nella temuta bellezza del caos mischi le carte e stia a guardare, consapevole però di non poter riportare le cose all’ordine di principio.

Fino al 20 febbraio il volume è in preordine nella libreria online della GRRRZ Comic Art Books in 66 copie con sconto early birds a questo link -> http://www.grrrz.com/prodotto/mp5-changes/

MP5GRRRZ Comic Art Books | Wunderkammern

Diagonals. Il libro d’artista di L’Atlas | La nuova avventura editoriale di Le Grand Jeu

Questo slideshow richiede JavaScript.

In occasione dell’apertura di “Transversal“, prima personale italiana di L’Atlas alla Wunderkammer di Roma, lo scorso 22 novembre, è stato presentato “Diagonals“, il primo libro d’artista del grande urban artist parigino nonché il primo progetto nel campo dell’editoria d’artista de Le Grand Jeu in collaborazione con il rinomato Atelier R.L.D. di Parigi, che ha stampato il libro in edizione limitata a 50 copie su carta Rivoli.

Si tratta di 14 litografie firmate e numerate da Jules Dedet Granel aka L’Atlas, ognuna delle quali rappresenta un passo nell’elaborazione del suo bozzetto disegnato a mano. Come spiega, Christian Omodeo che scrive il testo critico del libro, l’artista abbandona la linearità orizzontale e verticale delle sue lettere scritte, per dieci anni elementi centrali nella sua ricerca artistica, per esplorare un nuovo spazio formale riempito con diagonali. Un cambiamento di prospettiva verso ciò che è stato l’amore per la calligrafia con cui ha lasciato la sua impronta su grandi e significativi spazi urbani in giro per il mondo.

L’Atlas is a French artist born in 1978. He began doing graffiti in the early 1990s. Fascinated by the history of handwriting, he has studied calligraphy in several countries and designed his own typography. He frequently works in public spaces and has become a major figure of the Street Art movement. He has also developed a pictural universe, where he leads the written word towards calligraphic abstraction. He lives and works in Paris.
The Atelier RLD has been founded in 1973 in Paris by Robert and Lydie Dutrou and has collaborated with artistes like Miró, Chillida, Tapiès, Alechinsky, Miotte, Seguí, Sugaï, Papart, Ionesco, Tardieu, Mandiargues, Butor and Perec, to produce prints and artists’s books during almost forty years. In 1985, Robert and Lydie Dutrou have opened a second atelier in Bourgogne, where they have installed various printing presses. MoMA considers Anular, produced by Antonio Tapiès at Atelier RLD in 1981, one of the fifty more precious artists’ books in the world. 

DIAGONALS

Printed on 240 gr. Rivoli paper
White cloth-covered clamshell box
Book dimensions: 25 x 25 cm. (9.84 x 9.84 in.)
Text by Christian Omodeo
Edition of 50, signed and numbered by the artist
2014

 

Passaggi e atypici paesaggi

“Passaggi e atypici paesaggi”

Presentazione del video di Mauro Andreani su Bio-Logie//Bio-Grafie

28 settembre 2013 

Crespina, Parco di Montelisi 

momenti durante l'allestimento (2)

L’incontro, nella cornice del percorso di arte contemporanea ConTesto, non contesto, si configura come uno scambio di esperienze artistiche tra contesti di carattere diverso, contrassegnati tuttavia da un’analoga apertura al dialogo e alla sperimentazione. La presentazione del video di Mauro Andreani sulla manifestazione Bio-Logie//Bio-Greafie, svoltasi a Crespina nel 2012, è l’occasione per riflettere sul progetto e sulla sua realizzazione, a distanza di tempo, una volta sedimentato il lavoro, successivamente alla sua elaborazione iniziale.
Dopo la riflessione, supportata dal video come da un catalogo sfogliato collettivamente, ci sarà modo di lasciarsi condurre in una full immersion multimediale sul progetto A Typo.

Programma:
ore. 16.00 Presentazione del video di Mauro Andreani Bio-Logie//Bio-Grafie (Crespina 2012) 

ore 17.00 Presentazione del progetto A Typo.org A cura di Silvana Vassallo
Performance AV. Airplane Mode di Luca Leggero e Giacomo Verde (A Typo.org)
Videoinstallazioni AtypicalArt  A cura del collettivo A Typo

Il collettivo A Typo presenterà il progetto di casa editrice virtuale, nato dall’esigenza di avviare una riflessione sul libro d’artista nell’epoca della rete e dell’e-book. Durante l’incontro ci sarà l’opportunità di approfondire maggiormente gli obiettivi e le tematiche di A Typo, di illustrare nei dettagli i libri d’artista sino ad ora realizzati, molti dei quali sono presenti nella mostra di libri d’artista, inaugurata a Crespina il 15 settembre 2013, e di illustrare i progetti futuri. A Typo si è costituita nel 2012 ed ha al suo attivo una mostra di libri d’artista tenutasi nel febbraio 2013 presso la Galleria Studio Gennai di Pisa, nonché una serie di presentazioni e workshop realizzati presso istituzioni pubbliche e private, tra cui il festival di Berlino Transmediale e l’Accademia Carrara di Belle Arti a Bergamo. A Typo è una Casa editrice virtuale che si occupa della promozione e produzione di libri d’artista reali, sia unici che replicabili, che si rapportano all’immateriale mediatico e della rete in maniera creativa e atipica. Una risposta integrativa agli e-book. Una riconfigurazione del libro d’artista nell’era della smaterializzazione digitale e dell’editoria on-line. A Typo Editions intende promuovere libri d’artista che: vanno oltre la parola scritta; riconfigurano la materialità dell’oggetto libro; remixano i diversi generi; integrano in qualsiasi maniera elaborati digitali; stimolano all’emulazione e al Fai-da-te. A Typo intende essere una vetrina on-line ma anche creare eventi espositivi di presentazione e promozione dei libri inseriti nel proprio catalogo. 
Per ulteriori informazioni: http://www.atypo.org/it/about/
Crespina Arte e Natura, 2013 vs 2012. À rebours.

Gli artisti presentati a Crespina nel 2012 per Bio-Logie//Bio-Grafie:
Alidermes / Alessandro Battisti / Carlo Battisti / Gloria Campriani / Barbara Fluvi  Erico Kito / Andrea Lemmi / Lights / Giovanni Maffucci / Gabriele Mallegni / Emilio e Franca Morandi / Giancarlo e Rossella Pucci / Stefania Puntaroli / Erica Sagona / Roberto Saviozzi / Caterina Sbrana / Fulgor Silvi / Elena Talenti / Elena Tozzi / Massimiliano Turini / Giacomo Verde.

Gli artisti presentati a Crespina nel 2013 per ConTesto, non contesto:
Ferdinando Andolcetti / Emanuele Becheri-Cointreau / Franco Baroni / Irma Blank / Sandro Bottari / Antonio Cecchi / Cobàs / Comitato Teste Fiorite / GiovanLuca Cupisti / Anita D’Orazio / Raffaella Formenti / Maurizio Faleni / Paolo Francesconi / Ignazio Fresu / Delio Gennai / Luca Giorgi / Andrea Giuntini / Yonel Hidalgo / Erico Kito / Luca Leggero / Les Liens Invisibles / Lights / Marcantonio Lunardi / Mauro Manfredi / Eugenio Miccini / Monica Michelotti / Rudy Pulcinelli / Elisabetta Scarpini / Lorena Sireno / Renato Spagnoli / Elena Tozzi / Giacomo Verde.

Promosso da: Associazione culturale Fuori dal Museo

In collaborazione con: A Typo – http://www.atypo.org 

Orario: 16.00 – 19.00 
Telefono: 349 4049695 
E-mail: fuoridalmuseo@gmail.com