Archivi tag: Sabrina Mezzaqui

Insoliti passaggi tra due universi creativi in dialogo di Alessandra Ioalé per PaginaQ

Il 10 maggio scorso la nuova Galleria Passaggi di Pisa ha inaugurato la propria stagione espositiva con una mostra davvero speciale. Si direbbe un attraversamento delle esperienze di due pratiche artistiche, quello che si attua in Galleria dove ogni oggetto artistico, nella sua dimensione visiva o verbale, rilegge il quotidiano vissuto donandone un nuovo significato, quello soggettivo e peculiare dell’artista Sabrina Mezzaqui e della poetessa Antonella Anedda. “Un forma di attenzione” sulla vita di certe cose che si condivide qui con il pubblico.

Due modalità compositive in dialogo tra loro e con lo spazio della Galleria stessa, mostrando le affinità che possono intercorrere tra la parola scritta e rappresentata o ciò che essa può ispirare visivamente.

Sabrina Mezzaqui_Che tu sia per me il coltello Galleria Passaggi

Sabrina Mezzaqui_Che tu sia per me il coltello Galleria Passaggi

Leggete l’intera recensione QUI su PaginaQ

VideoArt YearBook. Renato Barilli presenta il meglio della videoarte italiana | Marcantonio Lunardi News

YVONNEARTECONTEMPORANEA 
in collaborazione con 
RENATO BARILLI
presenta 
IL MEGLIO DELLA VIDEOARTE ITALIANA

Venerdì 30 MAGGIO alle 18.30

Palazzo Bissari Malvezzi (spazio al piano terra)
Corso Palladio 36, Vicenza

Renato Barilli presenta il meglio della videoarte italiana selezionando i migliori video artisti delle ultime edizioni di Videoart YearBook, Festival promosso dal Dipartimento di Visul Art Alma Mater Studiorum dell’ Università di Bologna giunto quest’anno alla nona edizione.

L’evoluzione dell’immagine in movimento e l’avanzare delle più sofisticate tecniche di manipolazione video impongono oggi una riflessione sistematica sulle modalità con cui questo complesso insieme di fattori influenza le forme espressive della sperimentazione artistica contemporanea. Per comprendere tale fenomeno un gruppo di ricercatori del Dipartimento delle Arti Visive dell’Università di Bologna – formato da Renato Barilli, Alessandra Borgogelli, Paolo Granata, Silvia Grandi, Fabiola Naldi e Paola Sega – ha avviato nel 2006 il progetto denominato «Videoart Yearbook. L’annuario della videoarte italiana».

Una iniziativa unica nel suo genere in Italia, che indaga nello specifico le forme espressive della videoarte e della manipolazione dell’immagine, due settori in continua e costante espansione nella sperimentazione artistica odierna, anche grazie all’applicazione delle più recenti tecnologie digitali, ormai assimilate nell’ambito dell’arte ed essenziali a molta della produzione più attuale.

Nell’intento dei curatori, Videoart Yearbook si offre come un’attenta ricognizione della videoarte contemporanea; una campionatura ragionata che raccoglie le ultime e più avanzate produzioni video realizzate nel panorama artistico italiano. 

Durante la serata saranno proiettati i video di 20 artisti
Rebecca Agnes, Karin Andersen, Filippo Berta, Bianco-Valente, Stefano Cagol, Michel Fliri, Aldo Giannotti, Giovanni Kronemberg, Marcantonio Lunardi, Marco Marcassoli e Andrea Mastrovuto, Luca Matti, Sabrina Mezzaqui, Laurina Paperina, Gabriele Picco, Saul Sagnatti, T-Yong Chung, Lucia Uni, Devis Venturelli, Diego Zuelli

Comitato scientifico
Renato Barilli, Alessandra Borgogelli, Paolo Granata, Silvia GrandiFabiola Naldi, Paola Sega

More info: www.videoartyearbook.it | www.yvonneartecontemporanea.com