Archivi tag: serigrafia

RinasciMente | Una collettiva per ricordare i novant’anni di incisione urbinate

Inaugurata il 13 dicimbre 2014, qualche giorno fa ho avuto il grande piacere di visitare la bellissima mostra collettiva RinasciMente accompagnata da due grandi artisti, lo scultore Ermes Ottaviani e Adriano Calavalle, nonché professori rispettivamente di discipline plastiche e incisione della Scuola del Libro di Urbino, una delle migliori scuole d’Italia dal 1861. Con loro sono stata introdotta alla storia della Scuola, dall’anno di fondazione con tanto di Manifesto fino ai giorni nostri, illustrandomi e raccontandomi con passione le oltre cento opere dei maestri incisori che vi sono susseguiti come professori dal 1925. Ripercorrendo con loro le tappe salienti di novant’anni di tradizione urbinate, dalla xilografia alla calcografia, scopro la bravura creativa di queste menti che hanno fatto rinascere e continuato a dar nuova linfa all’arte incisoria distinguendosi all’interno del ricco panorama italiano. La mostra, visibile fino a domani 14 Gennaio, ha sede nell’ex libreria “Il Portico” uno spazio storico, come potrete vedere dalle immagini, che rientra nel progetto di valorizzazione, attraverso le attività artistiche, di luoghi storici e comuni ormai dimenticati e purtroppo inutilizzati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A questo corpus di “segni incisi” si affianca anche quello di “segni animati” con lavori di artisti che lavorano nel campo dell’animazione e dell’illustrazione, tra cui il grande Gianluigi Toccafondo.

Diagonals. Il libro d’artista di L’Atlas | La nuova avventura editoriale di Le Grand Jeu

Questo slideshow richiede JavaScript.

In occasione dell’apertura di “Transversal“, prima personale italiana di L’Atlas alla Wunderkammer di Roma, lo scorso 22 novembre, è stato presentato “Diagonals“, il primo libro d’artista del grande urban artist parigino nonché il primo progetto nel campo dell’editoria d’artista de Le Grand Jeu in collaborazione con il rinomato Atelier R.L.D. di Parigi, che ha stampato il libro in edizione limitata a 50 copie su carta Rivoli.

Si tratta di 14 litografie firmate e numerate da Jules Dedet Granel aka L’Atlas, ognuna delle quali rappresenta un passo nell’elaborazione del suo bozzetto disegnato a mano. Come spiega, Christian Omodeo che scrive il testo critico del libro, l’artista abbandona la linearità orizzontale e verticale delle sue lettere scritte, per dieci anni elementi centrali nella sua ricerca artistica, per esplorare un nuovo spazio formale riempito con diagonali. Un cambiamento di prospettiva verso ciò che è stato l’amore per la calligrafia con cui ha lasciato la sua impronta su grandi e significativi spazi urbani in giro per il mondo.

L’Atlas is a French artist born in 1978. He began doing graffiti in the early 1990s. Fascinated by the history of handwriting, he has studied calligraphy in several countries and designed his own typography. He frequently works in public spaces and has become a major figure of the Street Art movement. He has also developed a pictural universe, where he leads the written word towards calligraphic abstraction. He lives and works in Paris.
The Atelier RLD has been founded in 1973 in Paris by Robert and Lydie Dutrou and has collaborated with artistes like Miró, Chillida, Tapiès, Alechinsky, Miotte, Seguí, Sugaï, Papart, Ionesco, Tardieu, Mandiargues, Butor and Perec, to produce prints and artists’s books during almost forty years. In 1985, Robert and Lydie Dutrou have opened a second atelier in Bourgogne, where they have installed various printing presses. MoMA considers Anular, produced by Antonio Tapiès at Atelier RLD in 1981, one of the fifty more precious artists’ books in the world. 

DIAGONALS

Printed on 240 gr. Rivoli paper
White cloth-covered clamshell box
Book dimensions: 25 x 25 cm. (9.84 x 9.84 in.)
Text by Christian Omodeo
Edition of 50, signed and numbered by the artist
2014