Archivi tag: serigrafie

Goodmorning Mr. Morgen | Recap della presentazione della monografia e della mostra di Igor Hofbauer al Lanteri

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lo scorso 14 dicembre, il Cinema Caffè Lanteri è stato lieto di presentare Goodmorning Mr. Morgen, l’evento incentrato sulla figura del grande illustratore e fumettista croato Igor Hofbauer a cura di Tabularasa Tekè Gallery di Carrara per la rassegna Fumetti&PopCorn. In Sala Cinema, il gallerista Stefano Dazzi e Marco Cirillo Pedri, curatore di galleria, moderati dalla giornalista Cinzia Colosimo, hanno presentato la monografia illustrata a colori dell’autore dal titolo “Fuk-Hof. Good Morning Mr. Morgen” edita da Tabularasa Edizioni. Il libro – corredato da un apparato critico a cura di Alessandra Ioalé, Marco Cirillo Pedri, Stefano Dazzi Dvořák, Jonathan Bousfield e da un’intervista esclusiva realizzata da Vittore Baroni, che ha curato anche l’apparato biografico, bibliografico e discografico dell’autore – contiene la riproduzione di tutte le opere grafiche e pittoriche di quello che oggi è definito dalla critica, il Maestro dell’estetica grottesca balcanica, ripercorrendone, esaustivamente e in ordine cronologico, la traiettoria di ricerca artistica, costellata da meravigliose produzioni, di cui è possibile finalmente ammirarne le tappe di nascita e sviluppo.

Fino al 7 gennaio 2018 sarà inoltre visibile al pubblico la mostra di serigrafie a colori in tiratura limitata dei manifesti cult realizzati negli ultimi anni da Igor Hofbauer, inaugurata per l’occasione. Dalla serigrafia dell’unica edizione del manifesto “Teho Teardo & Blixa Bargeld” realizzato dall’autore per il concerto dei due grandi musicisti al Močvara club di Zagabria a febbraio di quest’anno; alle serigrafie di alcuni tra i manifesti pubblicitari più significativi realizzati per il medesimo club croato; fino ai due manifesti che l’autore ha creato quest’estate per la sua personale. Le serigrafie e la monografia del Maestro sono disponibili presso il bookshop del Cinema Caffè Lanteri.

Classe ’74, Igor Hofbauer muove i suoi primi passi nel campo dell’illustrazione e delle arti visive all’interno del collettivo di fumetti underground Komikaze, per arrivare oggi a essere una delle figure più dirompenti, affascinanti e rappresentative della cultura e dell’arte balcanica. Con il suo stile ha restituito narrazioni surreali, ispirate alla sua città, contenute in una sola pagina, quella del manifesto pubblicitario, che dal 1999 al 2011 è stato oggetto d’interesse e soggetto della sua ricerca artistica. Un mix di citazioni dall’arte contemporanea del secolo scorso e rielaborazione personale di icone pop di manifesti cult, in stretto rapporto con la tradizione grafica croata, configura l’estetica originale, fresca, riconoscibile e senza tempo del Maestro croato, che si distingue non solo come illustratore nell’arte del manifesto pubblicitario, ma anche come fumettista nel grande e variegato panorama del graphic novel europeo.

Dal manifesto come mezzo espressivo con cui raccontare il suo tempo legandolo alla comunicazione pubblicitaria, tra libera creazione e compromesso commerciale, alla creazione di narrazioni più complesse a fumetto, Igor Hofbauer è stato definito il maestro dell’estetica grottesca balcanica e alternativo rappresentante visivo della città di Zagabria. I suoi poster sono piccoli universi narrativi ispirati, nelle composizioni, alle silouette urbane della capitale. Scenari grotteschi popolati da creature mostruose e personaggi tratti dalla realtà quotidiana, che accolgono in nuce il successivo sviluppo narrativo dell’arte di Hofbauer. Per questa sua naturale evoluzione nell’arte del fumetto, l’autore si ispirerà alla classica estetica delle comic strips underground americane degli anni ’80, in particolar modo guardando a Charles Burns della rivista RAW di Spiegelman. Nelle sue opere narrative a fumetto ritroviamo anche una bellissima e ben riuscita collaborazione e rielaborazione estetica del Costruttivismo russo, per quanto riguarda la costruzione dell’impianto compositivo delle scene, sintetiche e geometriche, e dell’Espressionismo tedesco, per quanto concerne invece la caratterizzazione dei personaggi, rendendo il suo stile drammatico, urgente e di grande impatto. Storie imprevedibili e transdimensionali popolate da disadattati sociali, emarginati, creature deformi e forme di vita post-decadenti. Umanoidi subnormali insoliti, la cui presenza rende surreale l’atmosfera del racconto, al cui sviluppo narrativo l’autore aggiunge quel giusto nonsense da creare mistero, dubbio e suscitare incertezza, a volte anche sconcerto e shock, nel lettore.

Intense note estetiche e complessi elementi compositivi concorrono alla costruzione di quell’atmosfera angosciante e asfissiante, ma al tempo stesso maledettamente affascinante, specchio dello stato di paranoica ossessione della società metropolitana a lui contemporanea. Caratteristiche costanti che distinguono e rendono uniche le opere di Hofbauer, il quale dimostra senso di appartenenza alla propria cultura e al sistema sociale in cui vive e si esprime. Attenzione alla rilettura dei Maestri nella traduzione del proprio immaginario. Dimostra di saper accogliere la tradizione visiva croata e coglierne gli ingredienti da poter rielaborare e sviluppare per renderla ancora attuale nella trasmissione di nuovi messaggi a una comunità in continuo cambiamento. Una comunità di cui l’autore ne delinea e ne porta alla ribalta stati d’animo e costumi, angosce e desideri, anomalie ed eccessi, oggi sulle pagine del graphic novel, e prima ancora su quelle pubblicitarie dei manifesti che hanno ridefinito l’identità visiva del “Močvara” club di Zagabria icona della cultura underground croata.

 

Mostra delle serigrafie dal 14 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018

Cinema Caffè Lanteri

Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa

www.cinemalanteri.com | caffe@cinemalanteri.com

 

Dr. Pira al Lanteri con “Gatto Mondadory e i Puffi dell’Aldilà” | Recap

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per il quarto appuntamento della serie Fumetti&PopCorn, il mitico Dr. Pira torna una seconda volta al Cinema Caffé Lanteri di Pisa per presentare “Gatto Mondadory e i Puffi dell’aldilà”, l’ultima avventura del Gatto più conosciuto dell’Universo del fumetto italiano. Salutiamo questo 2015 con una bellissima mostra delle tavole tratte dal libro, visibile fino al 10 Gennaio 2016.

“Il Re ha perso il suo Smartphone, e con esso i numeri di telefono di Vassalli, Valvassori e Valvassini. Il Regno cadrà nel Caos se qualcuno non lo ritroverà. Quel qualcuno, suo malgrado, è Gatto Mondadory, che da semplice fattorino sarà costretto a diventare un Eroe.”

La trilogia di Gatto Mondadory è la Saga Fantasy con la quale Dr. Pira rivela al pubblico il suo foltissimo mondo mitologico, fin’ora noto solo ai pochi che frequentavano la sua stessa setta ricreativa pagana, dall’inconfondibile tratto un po’ tremolante, grezzo e poco rifinito proprio del “fumetto disegnato male” di cui Pira ne è padrone indiscusso in quanto scelto, voluto e messo in relazione con un impianto narrativo scorrevole e chiaro, forte ed efficace che rivela un grande regista esterno ed interno alla vignetta. Il resto è storia. Dopo il Telefonino Fatato e la Terra dei Cugini, un Dottor Pira in stato di grazia ritorna per concludere la sua epica trilogia: riuscirà questa volta il Gatto più famoso del fumetto italiano e longobardo a sopravvivere? Perché è funestato da sogni inquietanti? Sono davvero soltanto sogni? E come arredare il suo nuovo appartamento? Un armadio infinito, una strana popolazione, una presenza femminile, la compagnia di Gatto riunita per un’ultima sovrumana sfida: il Regno è ancora in pericolo, però poi basta eh. Draghi! Mago Merlino! Telefonini magici! Gnomi in abbondanza! E in questo ultimo tomo, i Puffi! Tema difficile e controverso che è costato all’Autore minacce e rappresaglie da parte della Cospirazione che non vuole che si sappia la verità sugli esseri blu. Un libro unico, che rivela ai lettori la possibilità di un altro mondo, e soprattutto popolato da creature mistiche, apparizioni magiche in un piacevole clima di relax.

Pubblicato grazie alla coraggiosa collaborazione di Fumetti della Gleba, GRRRZ Comic Art Books e CORPOC, il volume è il primo ibrido editoriale tra autoproduzione e prodotto librario, il primo esempio di auto-edizione a tiratura unica in sontuosa Edizione Ottocentesca limitata con stampa OLOGRAFICA in copertina. Un’edizione di lusso per la più lunga avventura dell’iconico eroe creato dal genio di Dottor Pira quasi un lustro fa, un finale che il pubblico degli storici e archeologi aspettava per rispondere ad alcuni dei più oscuri misteri dell’umanità e della vita in generale.

http://gattomondadory.tumblr.com | www.fumettidellagleba.org | www.grrrz.com | www.corpoc.com

Di seguito il podcast della presentazione a cura di Maurizio Vaccaro (moderatore dell’incontro) di Radiocicletta media partner dell’evento.

Di seguito il reportage e l’intervista a Dr. Pira realizzato da Pisa InTv

Mostra di tavole originali dal 18 Dicembre 2015 al 10 Gennaio 2016

Cinema Caffè Lanteri

Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa

www.cinemalanteri.com | info@cinemalanteri.com

Dr. Pira presenta “Gatto Mondadory e i Puffi dell’Aldilà” al Cinema Caffé Lanteri

Cinema Caffè Lanteri

presenta

Gatto Mondadory e i Puffi dell’aldilà

Di Dr. Pira

cAPPUCCETTO rOSSO

 

Venerdì 18 Dicembre dalle ore 19.30

Inaugurazione della mostra di tavole originali e incontro con l’autore

+

Sessione di stampa serigrafica a cura di CorpoC

 

Il Cinema Caffè Lanteri di Pisa è entusiasta di ospitare una delle tappe dell’Alpitour, il tour di presentazioni dell’ultimo e definitivo volume della saga di Gatto Mondadory firmato Dr. Pira. Per il quarto appuntamento della serie Fumetti&PopCorn, infatti il mitico Dr. Pira torna una seconda volta al Lanteri di Pisa per presentarci “Gatto Mondadory e i Puffi dell’aldilà”, l’ultima avventura del Gatto più conosciuto dell’Universo del fumetto italiano. Salutiamo così questo 2015 con un evento di presentazione accompagnato non solo da una bellissima mostra delle tavole originali tratte dal libro, visibile fino al 10 Gennaio 2016, ma anche una ricca sessione di stampa serigrafica da vivo a cura di CorpoC in cui ogni partecipante potrà portare una propria maglietta “o un altro ambaradan” ed impreziosirli con pregiate stampe medievali di Gatto Mondadory.

“Il Re ha perso il suo Smartphone, e con esso i numeri di telefono di Vassalli, Valvassori e Valvassini. Il Regno cadrà nel Caos se qualcuno non lo ritroverà. Quel qualcuno, suo malgrado, è Gatto Mondadory, che da semplice fattorino sarà costretto a diventare un Eroe.”

La trilogia di Gatto Mondadory è la Saga Fantasy con la quale Dr. Pira rivela al pubblico il suo foltissimo mondo mitologico, fin’ora noto solo ai pochi che frequentavano la sua stessa setta ricreativa pagana, dall’inconfondibile tratto un po’ tremolante, grezzo e poco rifinito proprio del “fumetto disegnato male” di cui Pira ne è padrone indiscusso in quanto scelto, voluto e messo in relazione con un impianto narrativo scorrevole e chiaro, forte ed efficace che rivelano un grande regista esterno ed interno alla vignetta. Il resto è storia. Dopo il Telefonino Fatato e la Terra dei Cugini, un Dottor Pira in stato di grazia ritorna per concludere la sua epica trilogia: riuscirà questa volta il Gatto più famoso del fumetto italiano e longobardo a sopravvivere? Perché è funestato da sogni inquietanti? Sono davvero soltanto sogni? E come arredare il suo nuovo appartamento? Un armadio infinito, una strana popolazione, una presenza femminile, la compagnia di Gatto riunita per un’ultima sovrumana sfida: il Regno è ancora in pericolo, però poi basta eh. Draghi! Mago Merlino! Telefonini magici! Gnomi in abbondanza! E in questo ultimo tomo, i Puffi! Tema difficile e controverso che è costato all’Autore minacce e rappresaglie da parte della Cospirazione che non vuole che si sappia la verità sugli esseri blu. Un libro unico, che rivela ai lettori la possibilità di un altro mondo, e soprattutto popolato da creature mistiche, apparizioni magiche in un piacevole clima di relax.

Pubblicato grazie alla coraggiosa collaborazione di Fumetti della Gleba, GRRRZ Comic Art Books e CORPOC, il volume è il primo ibrido editoriale tra autoproduzione e prodotto librario, il primo esempio di auto-edizione a tiratura unica in sontuosa Edizione Ottocentesca limitata con stampa OLOGRAFICA in copertina. Un’edizione di lusso per la più lunga avventura dell’iconico eroe creato dal genio di Dottor Pira quasi un lustro fa, un finale che il pubblico degli storici e archeologi aspettava per rispondere ad alcuni dei più oscuri misteri dell’umanità e della vita in generale.

http://gattomondadory.tumblr.com | www.fumettidellagleba.org | www.grrrz.com | www.corpoc.com

L’incontro sarà moderato da Maurizio Vaccaro di Radiocicletta, media partner dell’evento.

Mostra di tavole originali dal 18 Dicembre 2015 al 10 Gennaio 2016

 Cinema Caffè Lanteri

Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa

www.cinemalanteri.com | info@cinemalanteri.com

CORPOC TOURette 2014: Dr. Pira e Lapis Niger – Recap della presentazione al Lanteri

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Cinema Caffè Lanteri di Pisa  dedica per il mese di dicembre un bellissimo appuntamento col mondo dell’autoproduzione insieme a due autori d’eccezione, Dr. Pira e Lapis Niger, ospitando una delle tappe del mitico CORPOC TOURette 2014, il tour di presentazioni dell’agenzia di stampa serigrafica CORPOC, che ha deciso di pubblicare i due libri a fumetti dei suddetti autori.

Ieri con i Superamici, oggi con i Fratelli del Cielo, Dr. Pira in dialogo con Tuono Pettinato racconta la sua esperienza nel fumetto e nell’illustrazione underground presentando al pubblico la nuova edizione limitata del volume che per la prima volta raccoglie tutte le famose avventure di “Batma e Robi. Gli Eroi della Convenienza”, di cui saranno esposte alcune tavole originali nella Sala Dinne del Caffè. Storie di amicizia, emozioni, che non hanno nulla a che fare con gente che va in giro vestita da pipistrello in America, e che include i primi rarissimi episodi e i due albi esauriti da tempo, la cui copertina è una vera chicca da collezione perché serigrafata dagli amici di CORPOC. Il duo dello studio serigrafico bergamasco, collaborando infatti con artisti del pennello e della matita nostrani, si son fatti conoscere negli anni anche dal pubblico pisano, e in questa occasione non ci siamo fatti scappare l’opportunità di ospitare il loro tour e un altro bel disegnatore con cui collaborano. Parliamo di Lapis Niger, conosciuto al mondo della musica come Napo voce dei Uochi Toki e artefice degli artwork musicali del suo gruppo, che presenta il suo ultimo fumetto “Piano immaginario 2”, continuazione di “Piano Immaginario 1”, lavoro d’esordio pubblicato da Modo Infoshop di Bologna nel 2011, che ha scelto la forma del fumetto per praticità, ma mantiene la segreta voglia di essere un cartone animato e l’ancora più recondita volontà di essere una storia che avviene sul Piano Reale. Un compendio di mitologia riscritta e patafisica ripieno di personaggi.

Di seguito il podcast della serata trasmessa in streaming il 19 dicembre da Radiocicletta, media partner dell’evento.

 

Dr. Pira: http://www.fumettidellagleba.org/

Lapis Niger: https://www.flickr.com/photos/lapisniger

CORPOC TOURette 2014: Dr. Pira e Lapis Niger @ Cinema Caffé Lanteri

Questo slideshow richiede JavaScript.

Venerdì 19 Dicembre

Inaugurazione della mostra di tavole originali di Dr. Pira ore 19

Incontro con gli autori dalle ore 19.30

Dal 19 dicembre 2014 al 16 Gennaio 2015

Per il mese di dicembre il Cinema Caffè Lanteri di Pisa ha in serbo un bellissimo appuntamento con il mondo dell’autoproduzione, il 19 dicembre alle ore 19.30 con due autori d’eccezione, Dr. Pira e Lapis Niger, ospitando una delle tappe del mitico CORPOC TOURette 2014, il tour di presentazioni dell’agenzia di stampa serigrafico-esoterica-batti5 CORPOC, che ha deciso di pubblicare i due libri a fumetti dei nostri suddetti autori e di portarli in giro nelle fumetterie, nelle librerie,negli spazi ibridi.

Senza titolo-1

Ieri con i Superamici, oggi con i Fratelli del Cielo, Dr. Pira in dialogo con Tuono Pettinato racconta la sua esperienza nel fumetto e nell’illustrazione underground presentando al pubblico la nuova edizione limitata del volume che per la prima volta raccoglie tutte le famose avventure di “Batma e Robi. Gli Eroi della Convenienza”, di cui saranno esposte alcune tavole originali nella Sala Dinne del Caffè. Storie di amicizia, emozioni, che non hanno nulla a che fare con gente che va in giro vestita da pipistrello in America, e che include i primi rarissimi episodi e i due albi esauriti da tempo, la cui copertina è una vera chicca da collezione perché serigrafata dagli amici di CORPOC. Il duo dello studio serigrafico bergamasco, collaborando infatti con artisti del pennello e della matita nostrani, si son fatti conoscere negli anni anche dal pubblico pisano, e in questa occasione non ci siamo fatti scappare l’opportunità di ospitare il loro tour e un altro bel disegnatore con cui collaborano. Parliamo di Lapis Niger, conosciuto al mondo della musica come Napo voce dei Uochi Toki e artefice degli artwork musicali del suo gruppo, che presenta il suo ultimo fumetto “Piano immaginario 2”, continuazione di “Piano Immaginario 1”, lavoro d’esordio pubblicato da Modo Infoshop di Bologna nel 2011, che ha scelto la forma del fumetto per praticità, ma mantiene la segreta voglia di essere un cartone animato e l’ancora più recondita volontà di essere una storia che avviene sul Piano Reale. Un compendio di mitologia riscritta e patafisica ripieno di personaggi.

La serata prevede anche una full immersion nella serigrafia con i ragazzi di CORPOC, che realizzeranno dal vivo una stampa serigrafica dei manifesti tutelari del TOURette e in più applicheranno agli indumenti indossati o portati da casa dal pubblico, la stampa di alcuni disegni segreti che sarà possibile serigrafare solo e soltanto durante questa, come nelle prossime, loro tumultuosa presentazione.

Grazie al programma Crazy Mandei di Radiocicletta, media partner dell’evento, si realizzerà lo streaming della serata!!!

Dr. Pira: http://www.fumettidellagleba.org/

Lapis Niger: https://www.flickr.com/photos/lapisniger

 

CORPOC

CORPOC [/’kɔrpok/] è uno studio serigrafico.

Attivo a Bergamo dal 2011, è declinato in tre attività principali:

STAMPA SU COMMISSIONE

Serigrafia su qualunque supporto piano (carta, maglie e tessuto, vinili e cd, legno, plastica) e in qualunque quantità – nessun minimo richiesto.

Realizzazione di packaging e assistenza stampa supporti musicali (CD, vinili, tapes)

Stampa offset/digitale per volantini, poster, copertine, libri

Stampa digitale su tessuto

– PRODUZIONI
Catalogo uscite nella sezione releases; disponibili presso il nostro shop on line
Possibilità di concordare la distribuzione / rivendita delle nostre produzioni

– DOCENZA WORKSHOP

Workshop di serigrafia, durata e struttura modulabili in base alle richieste. Fino ad ora abbiamo collaborato con varie associazioni per proporre workshop locali (a Genova, Alessandria, Viareggio, Milano, Rovereto, Pisa, Brescia, Bolzano, Vicenza) e collaboriamo in modo stabile con lo I.E.D. di Milano per la docenza del corso di serigrafia rivolto agli alunni del III anno di illustrazione.

 

Venerdì 19 Dicembre

Inaugurazione della mostra di tavole originali ore 19

Incontro con gli autori dalle ore 19.30

Dal 19 dicembre 2014 al 16 Gennaio 2015

Orari:

mar-ven 7.30-15.00 18.30-22-30, sab-dom 8.30-13.00 16.30-22.30

Cinema Caffè Lanteri

Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa

www.cinemalanteri.com | info@cinemalanteri.com