Archivi tag: SMS Biblio Pisa

Atypo @ Internet Festival 2013 | Pisa

Giacomo Verde

A typo sarà presente con una Video Postazione alla SMS Biblio – Pisa per l’Internet Festival
11 – 12 ottobre 09:00 – 19:30

A typo è una casa editrice virtuale che si occupa della promozione e produzione di libri d’artista “reali”, sia unici che replicabili, che si rapportano all’immateriale mediatico e della Rete in maniera creativa e atipica. Una risposta integrativa agli e-book. Una riconfigurazione del “libro d’artista” nell’era della smaterializzazione digitale e dell’editoria on-line.

A typo promuove e produce libri d’artista che:
• vanno oltre la parola scritta
• riconfigurano la materialità dell’oggetto “libro”
• remixano i diversi generi
• integrano in qualsiasi maniera elaborati digitali
• stimolano all’emulazione e al “fai-da-te”.

A cura del Collettivo A typo
Alessandra IoalèLuca LeggeroMarcantonio LunardiIlaria SabbatiniGuido SegniSilvana Vassallo, Giacomo Verde

Il video di Giacomo Verde ha come colonna sonora la canzone di Luca Leggero“Something around Prince (as copyright symbol)“.

Something Around Prince

http://www.internetfestival.it/eventi/video-postazione-a-typo/

Ondavideo 2013 | Omaggio alla videoarte

Da Martedì 7 ottobre a Martedì 5 Novembre

Ideazione e coordinamento dell’edizione 2013: Andreina Di Brino, Sandra Lischi, Elena Marcheschi.

Ondavideo 2013 è sostenuta da Comune di Pisa – Assessorato alla Cultura; Cineclub Arsenale, Pisa; in collaborazione con: INVIDEO, Milano; Corso di laurea in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione, Università di Pisa; Teche RAI.

Le arti elettroniche compiono nel 2013 cinquant’anni di vita. In questa storia, Pisa si è distinta per un ruolo pionieristico: qui è stata pubblicata la prima antologia italiana dedicata alla videoarte internazionale ed escono tuttora numerose pubblicazioni; qui, da quasi trent’anni, le manifestazioni di “Ondavideo” hanno attratto importanti artisti e studiosi. Qui tanti autori noti e meno noti si sono misurati in video con la bellezza della città. Qui, grazie a una proficua sinergia con l‘università, si sono formate generazioni di studiosi e di artisti che hanno saputo trarre da questo humus cittadino spunti e ispirazioni per il proprio percorso espressivo; ed è nata una realtà di associazioni e iniziative ispirate alla creatività delle immagini elettroniche, o che dialogano con essa anche in attività espositive. Ondavideo 2013 rende omaggio alla videoarte con una serie di iniziative, dal 7 al 9 ottobre, e attività collaterali nei mesi successivi, che prevederanno anche un incontro sulla storica Videoteca Giaccari.

Programma

Lunedì 7 ottobre, ore 21, cineclub ARSENALE: “Visioni eccentriche”, rassegna di novità internazionali recenti di videoarte: corti, animazione, immagini in metamorfosi. La serata è introdotta da un “Omaggio a Paolo Rosa”, artista, uno dei fondatori di “Studio Azzurro”, docente, teorico, recentemente scomparso.

Martedì 8 ottobre, ore 17.30, Biblioteca SMS, Viale delle Piagge, Pisa: “Pisa e la videoarte”. La creatività videoartistica in relazione con la città di Pisa. Proiezioni, commenti e progetti nel confronto con artisti, videomaker e associazioni cittadine.

Mercoledì 9 ottobre, ore 12, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Via Trieste 38: “Oltre la videoarte”: le installazioni interattive di Aurora Meccanica. Formatisi all’Università di Pisa, i giovani componenti di Aurora Meccanica presentano in un seminario aperto al pubblico la loro attività, con una ricca scelta di esempi delle opere più importanti realizzate finora Ottobre-novembre, Cineclub Arsenale: “La sperimentazione in RAI”. Rassegna a cura di Italo Moscati, protagonista della Ricerca e Sperimentazione RAI.

Lunedì 4 novembre, ore 21, all’Arsenale: Italo Moscati presenta la rassegna e il suo film Lapsus. Storie di poeti e di viandanti e il 5 novembre incontra gli studenti universitari al Dip. di Civiltà e Forme del Sapere, Via Trieste 38, ore 12. Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

Ondavideo

http://ondavideo.arte.unipi.it/

 

Cineclub Arsenale

vicolo Scaramucci, 4 – Pisa

http://www.arsenalecinema.it

 

SMS Biblio

viale delle Piagge – Pisa

050/8669200 – mail:smsbiblio@comune.pisa.it

 

Dipartimento di Civilta e Forme del sapere

via Trieste,38 – Pisa

Miss Sarajevo 1993 | SMS Biblio Pisa

Immagine

Drammaturgia originale: Federico Guerri

Adattamento scenico: Alice Bachi

Assistenza tecnica: I Macelli Staff e Le Blatte

Biblioteca SMS Pisa

Sabato 15 giugno ore 18

Tutto parte dal testo e tutto è iniziato da un testo. 
“..le bosniache nel tempo di guerra/ avevano degli occhi assai più belli/ perché la morte vicina nobilita/ e rende irripetibile la vita.” (P. Rumiz)

Aida è una giovane ragazza di Sarajevo, che ha vissuto l’incendio della Vijecnica, che ne è uscita viva, che porta con sé, sempre, i cinque libri che salvò durante quell’incendio, che adesso vuole partecipare a Miss Sarajevo, l’edizione del 1993. Vorrebbe partecipare, ma un cecchino l’ha presa di mira, si è dovuta rifugiare nella Vijecnica- ancora la Vijecnica-. 
I giorni passano, ha sempre più fame, è sempre più stanca. Parla, continua a parlare, perché non le resta che questo: parlare con quest’uomo, che vuole, deve ucciderla, proprio perchè è in trappola come lei.
“Chi è la bestia e chi è la bella a Sarajevo?”

Alice Bachi, attrice diplomata al Piccolo Teatro di Milano, ha realizzato in co-produzione con il Teatro I Macelli di Certaldo uno spettacolo teatrale che racconta, in modo del tutto nuovo e personale, questa enorme tragedia socio-culturale vissuta dalla popolazione bosniaca, che ha visto distruggere uno dei suoi simboli culturali più importanti nel mondo. “Miss Sarajevo Assediata”è anche il racconto in prima persona di una giovane donna, protagonista spaventata e incredula dell’orrore accaduto alla sua città, alle persone, alla sua amata biblioteca e al tesoro contenutovi, ma non per questo remissiva e incapace di volere, nel suo piccolo, fare qualcosa. Porta con sé cinque libri salvati dal rogo della Vijecnica, “perché noi siamo le storie che ci vengono raccontate”, e questo le permette di raccontare gli orrori subiti; e soprattutto pone in evidenza, attraverso il dialogo assurdo che la protagonista instaura con il cecchino che la tiene sotto tiro, l’insensatezza di una guerra basata sull’irrazionale ideale di sopraffazione di un etnia su un’altra etnia. Proprio in occasione della conclusa ricostruzione e futura riapertura della Vijećnica. I Macelli Teatro insieme ad Alice Bachi vogliono realizzare, un più ampio e ambizioso progetto, un percorso teatrale d’intrattenimento a scopo educativo, che vede lo spettacolo teatrale protagonista nelle biblioteche di tutta Italia, aderenti al progetto, in cui verrà messo in scena, come veicolo di messaggi sulla tutela e conservazione del patrimonio librario.

Per informazioni e contatti

Biblioteca SMS Pisa

Via San Michele degli Scalzi (Piagge), 56124 Pisa

smsbiblio@comune.pisa.it

050 86629-212/217/218

orari apertura :
Lunedì dalle 9.00 alle 14.00
dal Martedì al Venerdì 9.00 – 19,30
Sabato 14.00 – 19,30